Bearzi

Venduti biglietti aerei Alitalia Ronchi-Roma, ma i voli al momento non ci sono

Il collegamento tra lo scalo regionale di Ronchi e Roma verrà presumibilmente ripristinato non prima del mese di settembre ma presso la Federconsumatori di Udine sono pervenute decine di segnalazioni di consumatori in possesso di biglietti per voli previsti a luglio e ad agosto.

Tra queste spicca il caso di una signora residente in Friuli Venezia Giulia che, dopo aver acquistato un biglietto A/R per le tratte Ronchi-Roma e Roma-Lamezia Terme, è stata avvisata una settimana prima della partenza della cancellazione del volo Ronchi-Roma. Decisa quindi a fruire quantomeno del volo Roma-Lamezia Terme la nostra assistita si è quindi recata, a sue spese, in treno all’aeroporto di Roma-Fiumicino dove però l’attendeva un’altra amara sorpresa: il volo prenotato non esisteva. Le è stato quindi possibile imbarcarsi, con notevole ritardo, la sera su un altro volo. Al ritorno la situazione si è ripresentata, specularmente identica, causando ulteriori disagi e esborsi di denaro.

Oltre al problema dei biglietti venduti senza che sia stato siglato alcun accordo e quindi in assenza del collegamento Ronchi-Roma, è estremamente preoccupante anche l’impossibilità per i consumatori di interloquire con Alitalia; il caso più eclatante riguarda un consumatore che, dovendo disdire la prenotazione di un volo per Roma a causa della cancellazione di un concorso pubblico cui doveva partecipare, non riesce in alcun modo a mettersi in contatto con la società per vedersi restituire gli importi versati. Tra l’altro, sempre per un volo previsto a fine luglio, e quindi, in ogni caso, destinato a essere cancellato.

Federconsumatori FVG, oltre ad aver gia interpellato l’Ente Nazionale dell’Aviazione Civile in merito alla condotta tenuta dalla compagnia di bandiera, si aggiunge quindi alle voci che chiedono l’immediata ripresa dei collegamenti aerei tra il Trieste Airport e l’aeroporto di Roma-Fiumicino, per tutelare i cittadini a cui, attualmente, viene negata la possibilità di usufruire di voli giornalieri verso e dalla capitale. Inoltre reputa necessario che Alitalia avvii un tavolo di confronto con le associazioni maggiormente rappresentative a livello regionale, per poter aprire un dibattito e giungere a una risoluzione, facendo uscire la nostra Regione dall’isolamento post Covid, priva com’è di collegamenti veloci con Roma e Milano.

Ricordiamo che i consulenti degli sportelli territoriali di Federconsumatori FVG sono a disposizione per esaminare i singoli casi nelle loro peculiarità e individuare le azioni più efficaci.

Federconsumatori FVG

facebook
601