Telegram

Viaggio dentro l’ex Saufau: l’acciaieria nel cuore di Udine vista dall’alto con il drone

Finito il lavoro, tutti andavano a bere un taglietto all’osteria Ai tre musoni, lungo via Marsala, fondata dalla famiglia Marzano che era salita a Udine dalle Puglie per commerciare il vino. Era intitolata così per i mascheroni di tre uomini corrucciati, scolpiti in un pannello di legno: uno asiatico, uno europeo e uno africano.Erano le caricature dei tre fratelli Marzano, già effigiati alla base del vicino campanile. L’osteria è stata un luogo di incontro e ricreazione per gli operai prima delle Ferriere e poi della Safau, industrie siderurgiche che avevano in via Calatafimi lo scalo ferroviario e in via Castelfidardo un campo di calcio dove vigevano le sfide con le squadre dei ferrovieri della vicina stazione. (Videoproduzioni Petrussi) Qui la storia dell’Ex Safau

facebook
453