Bearzi

40 Fingers: Guitar Rhapsody. Concerto Live streaming 26 dicembre

I teatri sono chiusi al pubblico, i concerti in presenza sono vietati, però esistono delle forme alternative per poter organizzare ugualmente un concerto e raggiungere un pubblico anche più ampio del solito e fuori dai propri confini: sono i concerti in streaming a pagamento (global live streaming) e sono una delle forme scelte nelle ultime settimane da Dua Lipa, Billie Eilish, i Foo Fighters, i Metallica, Nick Cave e altre star mondiali.

A eccezione di Andrea Bocelli, in Italia non sono ancora diffusi come in altri paesi del mondo, così il Politeama Rossetti di Trieste – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia che nel corso degli anni si è rivelato uno dei teatri più sperimentali della penisola, affiancando al proprio core business della prosa altri generi teatrali quali il musical, la danza contemporanea e l’entertainment di qualità, si prepara a questo nuovo mezzo di comunicazione: alle ore 20:30 di stasera, sabato 26 dicembre, trasmetterà il primo concerto mondiale in streaming a pagamento su LIVENow, la piattaforma digitale che nelle ultime settimane ha co-prodotto gli show di Dua Lipa e dei Gorillaz di Damon Albarn.

Gli attesi protagonisti che saliranno sul palco di uno dei più bei teatri italiani sono la rivelazione mondiale del crossover, i 40 Fingers: un fenomenale quartetto di chitarristi acustici che sta conquistando i social a suon di milioni di views (oltre 30 milioni) con rivisitazioni e riarrangiamenti magistrali di celebri brani rock, pop e colonne sonore del cinema, delle serie tv e sono originari di Trieste. Oltre ai numeri per i 40 Fingers è anche arrivato il “sostegno” dei Queen che hanno pubblicato sul loro sito la versione di “Bohemian Rhapsody” (official Queen website).

Dagli Usa all’Australia, dal Canada al Giappone, dal Brasile alla Corea del Sud, passando ovviamente per l’Italia e gran parte dell’Europa (Gran Bretagna, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovenia, Serbia, Ungheria, Russia, etc.) e addirittura le Isole Fiji, sono già più di 40 i paesi del mondo che sabato 26 dicembre si collegheranno a Trieste per entrare virtualmente al Politeama Rossetti a guardare “Guitar Rhapsody”, il concerto in streaming con una produzione visiva altamente spettacolare ideata da alcuni tra i migliori light designer europei proietterà il pubblico in un viaggio musicale senza confini linguistici e geografici attraverso le rivisitazioni e i riarrangiamenti dei 40 Fingers di Sultans of SwingAfricaSound of SilenceBohemian RhapsodyLast of MohicansLibertango e altri celebri brani che spaziano tra i generi a 360 gradi e uniscono gli amanti della musica. I biglietti (prezzo euro 9,90) sono in vendita sul sito www.live-now.com.

I concerti in streaming non sostituiscono e non sostituiranno mai i concerti in presenza, però sono un modo alternativo e interessante per fare e distribuire musica, una opportunità in più per gli artisti e soprattutto per il pubblico, in un momento davvero storico che non permette, quasi in tutto il mondo, di frequentare i teatri e le sale da concerti. In futuro saranno complementari alla presenza: se una persona non può percorrere migliaia di chilometri per vedere un concerto, o se questo è soldout in prevendita, potrebbe comprarsi lo streaming.

Il concerto è una produzione Live Now, in collaborazione con VignaPR e ilRossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia.

facebook
1.342