Bearzi

Animali: Serracchiani, Rifugio Enpa favorirà progetti internazionali

Trieste, 31 ago – La presidente del Friuli Venezia Giulia,
Debora Serracchiani, e una delegazione dell’Enpa di Udine hanno
incontrato a Roma la presidente nazionale del sodalizio, già
sottosegretario di Stato alla Pubblica istruzione e alla sanità,
Carla Rocchi, alla quale è stato illustrato nel dettaglio il
progetto del nuovo Parco rifugio per animali in fase di
realizzazione nel capoluogo friulano e le opportunità da esso
rappresentate, anche a livello internazionale.

La presidente della sezione udinese dell’Enpa, Elena Riggi, e i
consiglieri Mario Pagnutti e Serena Guatto Benedetti hanno
spiegato che la struttura di via Gonars sarà la più grande del
Nordest e, oltre a dare ospitalità e cure a cani e gatti,
permetterà anche di realizzare attività formative e di
aggregazione.

Rocchi ha espresso il proprio apprezzamento per il progetto e ha
evidenziato che “grazie alla vicinanza del Friuli Venezia Giulia
ai Paesi balcanici la struttura sarà il luogo ideale per
sviluppare e coordinare progetti anche in quelle nazioni.
Iniziative alle quali Enpa guarda con grande interesse”.

Serracchiani ha quindi ribadito che “l’attività del Parco rifugio
è importante e si inserisce perfettamente nell’ampia gamma di
azioni avviate dalla Regione in questi anni per la tutela degli
animali. La nostra regione, con lo sviluppo di questa realtà
moderna e funzionale, si conferma ancora una volta
all’avanguardia per i servizi offerti e per l’attenzione che
viene posta ad un tema sentito come quello del benessere e della
tutela degli animali”.

Il rifugio, che potrà ospitare fino a 200 cani e 100 gatti, è
progettato per ridurre l’impatto ambientale e permetterà di
migliorare la qualità di vita degli animali ospiti, favorendo
contestualmente la possibilità di adozione. Inoltre, sarà dotato
di una clinica veterinaria e di un inceneritore e offrirà alla
comunità locale una maggiore possibilità d’interazione e gioco
con i propri animali, grazie alla realizzazione di un’area di
‘sgambatura’ riservata ai cani.
ARC/MA/ppd

Powered by WPeMatico

facebook
654