Crisi: Electrolux, tavolo di crisi con il ministro il 20 febbraio

ELECTROLUX_1 “Il ministro Zanonato ha preso un impegno preciso e ho fiducia che lui sarà il primo a volerlo mantenere”. Lo afferma la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, in merito all’annunciata convocazione di un tavolo per la crisi Electrolux. “Mi è sembrato comunque giusto e opportuno – aggiunge Serracchiani – nel rispetto dei ruoli istituzionali e delle legittime aspettative del territorio, inviare una lettera al ministro Zanonato per rappresentargli l’urgenza di convocare a Roma i presidenti delle Regioni coinvolte nella crisi Electrolux”. “Gli ho anche evidenziato – continua Serracchiani – l’attesa dei lavoratori e delle istituzioni per la sua annunciata visita presso lo stabilimento di Porcia. La provincia di Pordenone sta pagando più di altri gli effetti della crisi economica e di scelte di delocalizzazione compiute da player internazionali della manifattura, e quindi l’attenzione del Governo è – conclude – estremamente importante”.

L’incontro sulla crisi di Electrolux è fissato per il prossimo 20 gennaio. Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, replicando via Twitter a una dichiarazione del presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani. L’incontro è fissato per il 20 gennaio con la proprietà svedese, ha aggiunto il ministro.

333