Festintenda a Mortegliano domenica 10 ottobre


Festintenda 2021 si sposta da Chiasiellis a Mortegliano. Domenica 10 ottobre la 37esimaedizione della storica rassegna organizzata dal circolo culturale Il Cantiere, dopo l’incontro politico-culturale di inizio settembre e le tre serate live, rispettivamente dedicate al dub, al rock e al reggae, propone un altro “classico” di quello che potrebbe essere definito il suo “repertorio”. Nella Palestra comunale di via Leonardo Da Vinci 5, dalle 9 alle 20, è in programma la 34esima edizione della Fiera del disco usato e da collezione.

Il circolo culturale Il Cantiere rinnova l’appuntamento tra espositori e cultori, collezionisti e semplici curiosi. Quest’anno la Fiera del disco usato e da collezione raddoppia, poiché già lo scorso 6 giugno ne era stata organizzata la 33esima edizione, per dare risposta a quella che nel contempo si configura come una crescente domanda di vinili, cd, cofanetti e rarità di vario genere e come una volontà diffusa di incontrarsi condividendo l’interesse per la produzione musicale realizzata su diversi supporti. Cresce il numero degli espositori e anche i visitatori sono sempre di più e così si è deciso di dare seguito allo scorso appuntamento di fine primavera con quello di domenica prossima. 

La 34esima edizione della Fiera del disco usato e da collezione rappresenta il penultimo evento inserito nel cartellone di Festintenda 2021, che il prossimo 16 ottobre tornerà “a casa”, sotto il tendone giallo e blu allestito nell’area ex demaniale di via Ferraria a Chiasiellis, dove sarà proiettato il film di Stefano Giacomuzzi “Pozzis Samarcanda”.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e l’intero programma della rassegna è realizzato in massima sicurezza. Per partecipare a Festintenda è pertanto necessario disporre del Green Pass. Ulteriori informazioni al riguardo sono disponibili sulla pagina Facebook de Il Cantiere

469