Green Pass e mascherine. Cosa cambia dal 1 aprile

Dal 1 aprile, scatterà il graduale allentamento di misure e regole più restrittive, per andare verso la fine dell’emergenza sanitaria.

Dal 1 aprile non servirà più il green pass per per salire su tram, autobus e metro ed in generale i mezzi di trasporto pubblico locale dove però resta obbligo di mascherina Ffp2 fino al 30 aprile. Non verrà più richiesto neanche per accedere in hotel, strutture ricettive o parchi divertimento. Si potrà accedere senza certificato verde anche a  piscine all’aperto, musei, mostre e biblioteche, strutture dedicate alla divulgazione della cultura ma con obbligo di mascherine chirurgiche.

Niente green pass neanche per sedersi ai tavoli all’aperto dei ristoranti o per accedere ad uffici pubblici, negozi, banche, poste, tabaccaio o Parrucchiere. In tutti questi posti comunque rimane l’obbligo di mascherina fino al 30 aprile.

Obbligo di super green pass per assistere ad eventi sportivi nelle strutture al chiuso. Per palestre, piscine, centri benessere, sport di squadra e di contatto. Spettacoli al chiuso in cinema, teatri e sale concerti. E’ obbligatorio l’uso della Ffp2. Anche per andare in discoteca serve ancora il super green pass, ma basterà la mascherina chirurgica (che si potrà togliere solamente quando si balla).

Obbligo di Green Pass Base fino al 30 aprile per accedere a treni, aerei, stadio e concerti all’aperto, dove permane l’obbligo di mascherina. Negli stadi si torna all’occupazione al 100% dei posti. Necessario per mangiare in un ristorante al chiuso, o per consumare cibo al bancone o al tavolo. Uguale per assistere a spettacoli teatrali e concerti all’aperto, per accedere a mense e partecipare a concorsi  pubblici, per salire su aerei, treni, traghetti e pullman intra-regionali.

Chi è entrato in contatto con un caso positivo, anche se non vaccinato, non dovrà più osservare la quarantena. Dovrà mettersi in autoisolamento solamente chi ha contratto il virus (fino a tampone negativo da eseguire dopo almeno sette giorni, o dieci per i non vaccinati), mentre per gli altri vale il regime dell’autosorveglianza per 10 giorni: potranno uscire e andare al lavoro ma indossando la mascherina Ffp2. 

Le regole dal 1 aprile a scuola: in Dad solamente i positivi. Se i contagi in classe sono più di 4,  lezione in presenza ma tutti dovranno utilizzare la mascherina Ffp2 per 10 giorni. Riparte la possibilità di andare gita. I professori non vaccinati potranno andare a scuola, ma non insegnare. 

Cosa cambia dal 1 Maggio: fine dell’obbligo del Green pass quasi ovunque. Fine dell’obbligo delle mascherine nei luoghi al chiuso e sui mezzi di trasporto. 

692