Bearzi

Immigrazione: pattugliamenti italo austriaci sul confine a nordest

polizia-frontiera1E’ stato sottoscritto oggi il protocollo per l’espletamento dei servizi congiunti di pattugliamento nel territorio di confine italo-austriaco. I servizi avranno inizio il 12 maggio. I controlli delle pattuglie miste formate da poliziotti austriaci e italiani, finalizzati al contrasto dell’immigrazione clandestina, saranno resi operativi sulla tratta ferroviaria Udine-Tarvisio-Villaco, sull’autostrada Pontebba-Warmbad e sulla viabilità ordinaria entro 30 chilometri dal confine.

“La firma del protocollo per i pattugliamenti congiunti italo-austriaci è un’ulteriore conferma di quanto le istituzioni siano presenti sul nostro territorio rispondendo adeguatamente alle esigenze di sicurezza della popolazione”. Lo ha affermato l’assessore regionale alla Cultura e Solidarietà Gianni Torrenti nel commentare l’accordo firmato dalla Questura di Udine e della Polizia della Carinzia che collaboreranno nel pattugliare l’area confinaria tra Italia e Austria attraverso appositi controlli, finalizzati al contrasto dell’immigrazione clandestina, che interesseranno la tratta ferroviaria Udine-Tarvisio-Villacco, il tratto autostradale Pontebba-Warmbad e la viabilità ordinaria in una fascia di 30 chilometri dal confine. “L’accordo è perfettamente in linea con le aspettative della Regione e anche la rapidità dei tempi della firma ci lascia soddisfatti” ha aggiunto Torrenti.

facebook
570