Bearzi

Napolitano da Porzus: ricordo unitario. Anche De Gregori fra la folla

Dal Il ricordo unitario dell’eccidio di Porzus l’Italia puo” ”trovare l’impulso necessario per andare avanti, consolidare la democrazia e far avanzare la causa del progresso”. Cosi’ il presidente Giorgio Napolitano alla cerimonia per la deposizione di una corona a Faedis in ricordo dell’eccidio della Brigata Osoppo. Fra le persone accorse a Faedis, comune di appartenenza di Porzus, c’era anche il cantante Francesco De Gregori. Lo zio del canatutore romano fu ucciso proprio nei pressi della malga in uno scontro fra partigiani

facebook

Lascia un commento

594