PopSockets

Premio collio 2011 – 10 giugno 2011

collio-cantinaSono due giornalisti di calibro internazionale i vincitori del Premio Collio 2011, promosso dal Consorzio di Tutela dei Vini del Collio e del Carso, in collaborazione con la Facoltà di agraria dell’Università degli studi di Udine, il Mib School of management e l’Arga Friuli Venezia Giulia.

Il prestigioso riconoscimento al miglior servizio giornalistico sarà consegnato venerdì 10 giugno alle 18, al Palazzo del cinema di Gorizia. L’ottava edizione dell’evento inaugura così quella che sarà, d’ora innanzi, la sua cifra distintiva: il respiro internazionale della manifestazione. Saranno premiati anche i vincitori delle altre due sezioni in cui si articola il Premio, scelti fra gli studenti delle Facoltà universitarie europee, per la miglior tesi di laurea e per la miglior tesi di dottorato di ricerca.

Nato nel 2003 per iniziativa del Consorzio, il Premio si prefigge lo scopo di promuovere il territorio del Collio, valorizzando le attività che abbiano portato un valido contributo sul piano scientifico, applicativo e divulgativo nei settori della viticoltura e dell’enologia o che abbiano dato lustro al Collio. Un obiettivo in linea con la strategia di“Collio è”, progetto di comunicazione e promozione lanciato dal Consorzio nel 2009 per diffondere in Italia e all’estero il brand del territorio.

Nel corso della cerimonia al Palazzo del cinema saranno proiettati, in anteprima nazionale, tre minuti – un minuto di girato e due di backstage – del nuovo corto di Alfredo Covelli, sceneggiatore e regista che nel 2009, proprio con questo soggetto inedito, ha vinto il Premio Collio cinema, promosso dal Consorzio grazie alla preziosa collaborazione con Transmedia spa, che ha anche prodotto il corto,  Dams cinema di Gorizia, Premio internazionale alla miglior sceneggiatura Sergio Amidei e con il patrocinio della Friuli Venezia Giulia Film Commission.

Covelli, due anni fa, ha sbaragliato la concorrenza, prevalendo su oltre 150 lavori provenienti da tutta Italia. Il Premio Collio cinema è stato creato proprio nel 2009, per incoronare il miglior soggetto per un cortometraggio ambientato nel Collio e valorizzare così, anche attraverso il linguaggio cinematografico, il territorio.

I riflettori saranno puntati, venerdì, anche sulla vocazione vitivinicola del Collio e sull’enologia. Alle 17.30 infatti si brinderà nella corte Bratina del Palazzo del cinema con i vini dei produttori locali e, dopo la cerimonia di premiazione, al Grand Hotel Entourage alle 19.30 sarà inaugurata la manifestazione Vini e Confini, in una sorta di gemellaggio simbolico con il Premio Collio.

facebook

Lascia un commento

614