Bearzi

ROUEN: SERRACCHIANI, BELVA CHI UCCIDE UOMO DI FEDE

Trieste, 26 lug – “Chi uccide un sacerdote, un uomo di fede e di
pace, e’ una belva da fermare in ogni modo. Solidarietà e
cordoglio vada alla Chiesa francese”. Lo ha affermato la
presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani,
commentando l’assassinio di padre Hamel, oggi nella chiesa di
Saint-Etienne-de-Rouvray, presso Rouen in Francia.

“Sembra non vi siano più limiti – ha continuato Serracchiani –
nella scala dell’orrore di questo islamismo fanatico, che tutto
sia aggredibile e violabile. Donne, bambini, religiosi: non si
fermano davanti a nulla, ma noi dobbiamo impedire che tutto
questo continui”.

“Oltre alla violenza del rituale barbaro – ha aggiunto –
l’insulto al luogo sacro e’ una sfida estrema. Con padre Hamel
sono colpiti i valori cristiani di pace e tolleranza su cui
abbiamo costruito le nostre comunità, e secondo i quali tanti
cittadini esercitano solidarietà. Non si può restare fermi”, ha
concluso Serracchiani.
ARC/PPD/com

Powered by WPeMatico

facebook
356