Bearzi

Udine: Cesare Lievi a “Incontro con l’autore” – 28 apr

locandina la cenerentolaSarà Cesare Lievi, attuale direttore artistico del teatro Giovanni da Udine, il protagonista del prossimo “Incontro con l’Autore”, in programma mercoledì 28 aprile alle ore 18 in sala Ajace. L’appuntamento, inserito nel ciclo di incontri proposto dalla biblioteca civica e dall’assessorato alla Cultura con la collaborazione del club Unesco, presenterà il dvd  “La Cenerentola” di Gioacchino Rossini nell’allestimento per il Metropolitan Opera di New York di Cesare Lievi e Gary Halvorson, edito dalla Deutsche Grammophone nel 2010. L’autore dialogherà con il critico teatrale Mario Brandolin.

“Cenerentola”, opera celeberrima di Gioacchino Rossini su libretto di Jacopo Ferretti tratto dalla notissima fiaba di Charles Perrault, venne composta in tre settimane e rappresentata per la prima volta nel 1817 al Teatro Valle a Roma. All’inizio fu un insuccesso, ma dopo poche recite l’opera divenne popolarissima in Italia e all’estero.

Il primo allestimento della “Cenerentola” al Metropolitan di New York risale al 1997 e aveva visto  tra i protagonisti un cast quasi tutto italiano: da Cesare Lievi, regista, magicamente ispirato a Magritte, allo scenografo Maurizio Balò, alla coreografa Daniela Schiavone, per non parlare di Cecilia Bartoli, mezzosoprano, nel ruolo di Cenerentola. L’orchestra e il coro del Metropolitan Opera curavano l’accompagnamento musicale. Nell’allestimento più recente, quello che ora è pubblicato dalla Deutsche Grammophone, cambiano i protagonisti (la splendida lettone Elina Garanca e Lawrence Brownlee), e a Cesare Lievi si affianca Gary Halvorson, lasciando però intatto il fascino dell’opera.

Cesare Lievi, nato a Gargnano sul Lago di Garda nel 1952, è l’attuale direttore artistico del teatro Giovanni da Udine dopo la lunga esperienza, a partire dal 1996, maturata a Brescia come direttore del teatro stabile di quella città. Si è affermato come regista teatrale prima in Italia, poi in Germania e in Austria dove ha realizzato – con la collaborazione del fratello Daniele, poi interrotta dalla morte – una serie di spettacoli molto apprezzati dal pubblico e dalla critica, misurandosi con i maggiori drammaturghi europei. L’autore è anche poeta (“Stella di cenere”, Marsilio), oltre che traduttore di Hoelderlin, Rilke, Trakl e Goethe.

facebook

Lascia un commento

628