Bearzi

World Symposium 2010

symposium

Fervono i preparativi del “WORLD SYMPOSIUM”, la manifestazione internazionale di arti marziali organizzata dal CISA a.s.d (Centro Italiano Sicurezza Autodifesa) che dal 29 aprile al 2 maggio porterà al Palazzetto dello Sport “A. Giumanini” (via delle Scienze) di Udine ben 12 nazioni (Canada, Francia, Svizzera, Armenia, Belgio, India, Inghilterra, Iran, Iraq, Slovenia).
Contemporaneamente si svolgeranno i Campionati del Mondo di Karate nelle discipline kata e kumite, sotto la sigla della Federazione Internazionale Y.K.K.F. e dell’ente di promozione C.S.E.N. (Centro Sportivo Educativo Nazionale) – Comitato del Fvg, in collaborazione con F.I.L.J.K.A.M. (Federazione Italiana Arti Marziali). Il World Symposium proporrà anche uno Stage internazionale di difesa personale per le Forze di polizia, oltre allo stage internazionale di karate e ju-jitsu e altri, a carattere nazionale, comprendenti anche krav maga, taekwondo, kali filippino, jeet kune do, aikido e kung-fu.
L’evento, a cui parteciperanno Maestri delle arti marziali di fama mondiale, richiamerà nel capoluogo friulano oltre 1.000 atleti, circa 2.000 persone in tutto. CISA, proponendo in Friuli l’edizione 2010 del WORLD SYMPOSIUM, punta a doppiare il successo della positiva iniziativa “3° Trofeo Pinocchio”, svoltosi a Udine il 28 e 29 marzo dello scorso anno. Apriranno la manifestazione sabato 1° maggio, alle ore 13, l’Assessore regionale allo sport Elio De Anna, l’Assessore allo sport della Provincia di Udine Mario Virgili, il Presidente della C.C.I.A.A. di Udine Giovanni Da Pozzo, il coordinatore nazionale Arti Marziali dello C.S.E.N. Giuliano Clinori, il responsabile regionale della F.I.L.J.K.A.M. – settore karate Roberto Ruberti. Le arti marziali presenti saranno Karate, Ju Jitsu, Krav Maga, Taekwondo, Kali filippino, Jeet Kune Do, Aikido, Kikc Jitsu.
Alla manifestazione hanno aderito le massime organizzazioni internazionali e grandi Maestri, vere icone dell’arte marziale, tra cui i Maestri Moretaux (Francia), Yamanaka (Japan), Smith (Canada), Aschieri (Italia ospite), Rusi (India), Horemans (Belgio), Mitchel e Peat (Inghilterra), Hasson (Canada), Najafy (Iran), Chantegrell (Francia), Frongillo (Svizzera), Al-Aani (Iraq), Manukyan (Armenia), Trbzan (Slovenia), e altri 60 Maestri italiani, presenti con le loro scuole e le rispettive discipline, che parteciperanno allo stage nazionale.
Il settore Ju Jitsu (difesa operativa militare) sarà capitanato e gestito dal d.t. Nazionale Csen-Coni per il “Gunjin ryu” Marco Cavalli, assieme al suo staff al completo ( RobertoVeronese, Alessandro Turello, Alessandro Presotto); il settore Karate Tradizionale è invece affidato al Maestro Giovanni Di Meglio, responsabile nazionale Csen-Coni del “Goju-Ryu” e il suo staff tecnico nazionale (Gruer, Hartsarich, Stivanello). Sono stati invitati i Maestri udinesi che rappresentano storia e qualità delle loro discipline: Aldo Sodero (ospite), Andrea Buttazzoni e Lorenzo Drexler. Dal Nord Italia arriveranno Maestri di indiscusso curriculum: Claudio Artusi, Maurizio Silvestri, Fabrizio Lazzarin, Luigi Cianci, Danilo Rossi, Orrico, Stazi, e tanti altri.

facebook

Lascia un commento

651