Udine: per i Mondiali si può far festa fino alle 24

BIRE ESULTANZA GOL-1
Bar e pubblici esercizi in generale potranno derogare ai limiti sul rumore per tutta la durata dei campionati del mondo di calcio. Il Comune di Udine, su proposta del sindaco del capoluogo friulano, Furio Honsell, e dell’assessore alle Attività Economiche, Alessandro Venanzia, infatti, ha diramato oggi, 23 giugno, l’autorizzazione affinché, in tutto il territorio comunale, all’esterno dei locali pubblici si possano superare, fino al 15 luglio e comunque mai oltre la mezzanotte, i limiti imposti dalle normative in vigore. In questo modo tutti i tifosi, a partire da quelli della nazionale italiana impegnata domani, 24 giugno, contro l’Uruguay, potranno godersi la partita davanti a uno dei televisori che numerosi locali pubblici della città hanno posizionato all’esterno dei loro locali.

2.229