Bearzi

Udinese – Bologna 1-1. FOTO – Siamo quasi salvi

DSC_0701

E’ ancora una volta Totò Di Natale l’uomo copertina dell’Udinese. Con il suo 24° gol, siglato al 92° regala all’Udinese il pareggio per 1-1 con il Bologna dopo lo sventurato autogol di Zapata al 3° el primo tempo. L’Atalanta, terzultima è  5 punti sotto. Ma mercoledì c’è il match dell’anno. La semifinale di Coppa Italia con la Roma

L’Udinese schierata con il 433 e con Sammarco e  Pepe lasciati in panchina a riposare in favore di Sammarco e Floro Flores parte malissimo e al 3° minuto è già in svantaggio a causa di un’autorete di Zapata su calcio d’angolo. I bianconeri sbagliano approccio al match o subiscono psicologicamente il prematuro svantaggio tanto da collezionare una serie di errori elementari in fase di appoggio e non riescono a reagire alla rete subita tanto da non mettere mai veramente in dificoltà i felsinei nel corso del primo tempo lasciando piuttosto alcuni contropiedi ai giocatori di Colomba che si gioca la partita con le tre punte. I pericoli per la porta di Viviano arrivano soprattutto da una punizione di Di Natale e da un tiro dal limite di Floro Flores che finsce fuori.

Nella ripresa i bianconeri rientrano con un altro piglio e riescono a mettere sotto per quasi tuttii 45 minuti i rossoblu anche se al 4° dle primo tempo il Bologna recrimina per un fallo di Pasquale su zalayeta. Marino si gioca anche la carta Pepe  passando a un 442 con le fasce di spinta con il neoentrato e l’incontenibile Sanchez. la sostanza però non cambia: possesso palla pressochè assoluto ma poche occasioni con il Bologna di tanto in tanto che punge in contropiede. Al 30° Marino inserisce anche Inler al posto di Ferronetti. L’idea sarebbe quella di arretrare Isla in difesa ma ormai il tempo stringe e la squadra si getta tutta in avanti. E’ Lukovic a centrare il palo al 35° prima che un ottimo Viviano si opponga a Sanchez sulla ribattuta. E’ la volta di Corradi che rileva un evanescente Floro Flores. Al 91° un rilancio lungospizzicato proprio da Corradi finisce in area dove Asamoah è rapido a mettere in mezzo per Di Natale che insacca per un importantissimo pareggio. Negli ultimi due minuti l’Udinese ci prova con una bomba di Pepe alla quale Viviano si oppone in angolo. Finisce 1-1. La vittoria dell’atalanta sulla Fiorentina toglie il sorriso un po’ a tutti. L’Udinese mantiene 5 punti di vantaggio sui bergamaschi mentre il Bologna è solo 2 punti sopra i bergamaschi con lo socnto diretto fra due partite. Di Natale allunga in classifica marcatori a 24 centri (5 più di Milito) e può ora davvero puntare al record di Bierhoff (27) che gli permetterebbe anche si sfondare quota 100 reti in serie A

DSC_0379

DSC_0682DSC_0517DSC_0476DSC_0410DSC_0390DSC_1541DSC_1548DSC_1568DSC_0700DSC_0703DSC_0713STE_9779

facebook

Lascia un commento

347