Gemona: arrestato 56enne, coltivava due piante di marjuana

Ragazzo seviziato in fin di vita a Napoli, un fermoNella mattinata di oggi 23 settembre 2015  i Carabinieri di Gemona e della Compagnia di Tolmezzo, nell’ambito di una mirata attività investigativa, hanno tratto in arresto A.C., 56enne residente a Gemona, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nel corso dell’operazione, i militari hanno rinvenuto all’interno dell’abitazione del predetto e nei campi adiacenti di proprietà dello stesso:
– due piante di marijuana in piena infiorescenza, pronte per essere “trattate” del peso totale di circa kg. 2,800;
– 38 grammi complessivi della stessa sostanza già essiccata;
– una macchina per il confezionamento dei sacchetti sottovuoto;
– un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro.
Nel corso della perquisizione, sono stati inoltre rinvenuti, celati in un capannone, 12.900 euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio.
L’operazione odierna si inquadra nel più ampio contesto dei mirati servizi predisposti dal Comando Provinciale di Udine finalizzati a prevenire lo spaccio di sostanze stupefacenti nella provincia, con particolare riferimento alla produzione delle stesse.
I Carabinieri hanno deferito a p.l., nello stesso contesto, una 50enne per favoreggiamento personale nei confronti dell’arrestato, poiché, poco prima della perquisizione la stessa aveva cercato di nascondere in una borsa parte dello stupefacente rinvenuto.
L’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Udine, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

762