Un viaggio alla scoperta del genio di Fellini con la regista Catherine McGilvray

Presentato alle Giornate degli Autori 2021, rassegna autonoma all’interno della Mostra del Cinema di Venezia, arriva sugli schermi della regione FELLINI E L’OMBRA, un film che mescola finzione e documentario per portare il pubblico alla scoperta del genio creativo di Federico Fellini, in un viaggio nella psiche del grande maestro tra sogno e psicoanalisi.

A presentare il film la regista Catherine McGilvray, ospite lunedì 31 gennaio alle ore 20.30 al cinema Ariston di Trieste, martedì 1 febbraio alle 20.00 al Visionario di Udine e mercoledì 2 febbraio alle 21.00 a Cinemazero di Pordenone. A Trieste l’incontro sarà moderato da Lucia Lorenzi, psicoterapeuta (Psychealòs Associazione Culturale). A Udine e Pordenone ospite in sala insieme alla regista anche Gianfranco Angelucci, massimo esperto italiano di Fellini.

Federico Fellini aveva un segreto. A indagarlo è Claudia, documentarista che ha intenzione di fare un film su di lui. Le tracce di questo segreto sono nel “Libro dei Sogni” e nel rapporto di Fellini con il dottor Bernhard, il suo analista e pioniere dell’analisi junghiana in Italia, senza il quale il capolavoro  non avrebbe visto la luce. Appaiono nelle coincidenze, nelle testimonianze degli amici, nei luoghi cari a Fellini: Roma, Rimini, la Torre di Bollingen costruita da Jung. Ma quello che Claudia scopre è anche un ritratto tenero e magico: la certezza che per Fellini il sogno sia l’unica realtà autentica.

Per maggiori informazioni sulla programmazione e per l’acquisto dei biglietti consultare i siti: www.visionario.moviewww.cinemazero.it e www.aristoncinematrieste.it. Ricordiamo che per accedere ai cinema sono necessari il Super Green Pass e la mascherina ffp2, da indossare per tutta la durata della proiezione.

1.040